Sessioni plenarie

Due secoli di calcolo scientifico: da Fourier alla Coppa America - A. Quarteroni, MOX, Politecnico di Milano
Sistemi complessi e processi integrati di sviluppo: nuovi paradigmi e sfide per l'ingegneria computazionale - R. Borsari, Tetrapak
Il ruolo della simulazione virtuale nello sviluppo prospettico innovativo dei prodotti - Chiti, Ansaldo Breda
Formazione, ricerca, innovazione: la spirale della competitività - N. Di Giusto, Centro Ricerche Fiat
Sinergie tra calcolo e sperimentazione nel processo di nuovi motori diesel - Ruotolo, General Motors
The use of CAE to find failure modes during design process - T. Zeguer, Jaguar UK
NAFEMS: simulazione numerica & prototipazione virtuale per le aziende italiane - G. Miccoli, NAFEMS Italia
Il CAE ed il Calcolo ad Alte Prestazioni - G. Perna EnginSoft
Le soluzioni software Stain: come trasformare dati integrati dal campo in valore strategico - C. Morbi, Stain
Uso della simulazione elettromagnetica 3D per ridurre il time-to-market dei dispositivi a radiofrequenza e per aiutarne la precompliance relativa alla compatibilita' elettromagnetica. - E. Leroux, CST GmbH
GO-MESH: Generatore di mesh di calcolo parametrico - C.L. Iandoli AAPS Informatica
Crea Visualizzazioni in alta definizione in tempo record con CINEMA 4D - R. Guazzo, GRM Studio
MDO (Multidisciplinary Design Optimisation): opportunità tecnologiche e problematiche di utilizzo - C.Poloni, ES.TEC.O.
PLM: paradigma per questo secolo od utopia? - D. Morandotti, HP
Material Modeling Strategies for Crash and Drop Testing Simulation - General Overview - H. Lobo, Datapoint Lab
Kilometro Rosso: strumento per la valorizzazione della ricerca e la diffusione dell’innovazione tecnologica - M. Sancin, Kilometro Rosso

ANSYS Italian Users’ Meeting

Applicazioni di fluidodinamica numerica per lo sport - L. Formaggia, MOX Politecnico di Milano
Aggiornamenti sulla Tecnologgia ANSYS - M. Raw, B. Reimond, E. Eklund, ANSYS
Technology Drivers" dello sviluppo di modeFRONTIER - L.Onesti, ES.TEC.O.
Un anno di ANSYS 11 e LE aspettative della release 12 - R. Gonella, C. Meante, V. Peselli - EnginSoft
Utilizzo di metodi full-range fitting per l'approssimazione delle curve stress-strain nelle analisi non lineari di leghe metalliche - Barberi, Tyco Electronics
CAE analysis of a camshaft support - R. Testi, Piaggio
Studio dei fenomeni di plasticità in un processo di lavorazione a freddo di una bobina - M.Fenaroli, Cabra Engineering
Analisi termo-strutturale del disco freno a settori liberi POLI sottoposto a frenatura - S. Facchi, PoliBrakes
Interference analysis of a steel bushing: a methodological approach to estimate driving load - A. Brazzi, Magneti Marelli
Backlash or interference: an efficient use of ANSYS contact elements - A. Brazzi, A. Giaquinto, Magneti Marelli
Development and validation of an algorithm for the numerical implementation of the Virtual Crack Closure Technique - I. Meneghin, E. Troiani, S. Gianotti, Università di Bologna
FEM for dentists: An easy-to-use FEM software tool for the biomechanical analysis of the interaction between single dental implants and the jaw bone - C. Mueller, CADFEM
Weld simulation using the ANSYS program - application examples and customer improvements - C. Groth, CADFEM
Thermomechanical and reliability analysis for the design of an innovative gas turbine ceramic vane - D. Bardaro, CETMA

ANSYS CFX Italian Users’ Meeting

ICEM, stato dell'arte e applicazioni parametrice - L. Brugali, EnginSoft
ANSYS CFX: lo stato attuale (v11.0) e cenni agli sviluppi della nuova release (v12.0) - F. Zanoletti EnginSoft
FLOWMASTER: progettazione di sistemi termo-fluidodinamici mediante simulazione 1-D - M. Galbiati, EnginSoft
Low size HVAC fan blower design with CFD approach - F. Mattiello, Centro Ricerche Fiat
Simulazioni fluidodinamiche per lo studio del comportamento termico di fanali automotive - A. Filipuzzi, CRP
Il problema della superficie libera - L. Pedone, Fincantieri
Utilizzo di ANSYS-CFX 11 per l'analisi idrodinamica navale con superficie libera su scala modello: benchmarking ed influenza del modello di turbolenza - M. Morgut, E. Nobile, Università di Trieste
CFD applications for advance Ship design - C. Pittaluga, F. Valdenazzi, CETENA
Impiego dei modelli di Secondary Particle Break-up per la simulazione della combustione in motori aeronautici a basse emissioni - I. Vitale, Avio Group
Impiego dei modelli di Secondary Particle Break-up per la simulazione della combustione in motori aeronautici a basse emissioni - I. Vitale, Avio Group
Stress analysis of carotid arterial stenosis with 3-D Fluid-Structure Interaction simulations - G. Fabbri, Q. Long, H. Gao, C.S. Koenig, M.W Collins - Brunel Institute; M. Pinelli, G. Cenci - ENDIF

FLUENT Users’ Meeting

Aggiornamento prodotti. Eklund – M. Panzeri
Corso di formazione “Turbolence Modelling Capabilities” - F. Mathey
Fuel reduction for a tractortrailer Truck at Iveco - D. Lucarelli, L. Cosano – IVECO Spa; F. Lupo – Tesco TS Spa
Analisi di una manovra di sorpasso - F. Fiumara - Dallara Engineering Srl
The Arodynamic of the Keel of America’s Cup yachts: an Optimization Procedure - G. Lombardi, S. Vannucci, M. Davini - University of Pisa; A. Ciampa - Ist. Nazionale di Fisica
Wind Analysis for ALMA astronomical Antenna - A. Saluzzi – Thales Alenia Space
Il ruolo del calcolo CFD e della cinetica chimica nello sviluppo di un sistema di combustione per microturbine - G. Mori – Ansaldo Ricerche
Simulazione fluidodinamica in un organismo sanitario di ricerca e controllo: finalità e applicazioni - M. Grigioni – Istituto Superiore di Sanità

modeFRONTIER Italian Users’ Meeting

Introduzione a modeFRONTIER 4.0 - P.Geremia, ES.TEC.O.
Nuovi metodi per la stima della dimensione campionaria in esperimenti con output casuale binario - con applicazioni agli studi clinici controllati - D. De Martini, Università Novara
Definizione layout di un motore 4T 4V Piaggio mediante l'utilizzo di modeFRONTIER applicato ad un modello WAVE 1D parametrico - S. Di Palma, Piaggio
Optimization and Robust Design: Fiat Group Automobiles applications overview in Chassis&Vehicle Dynamics - M. Spinelli, FIAT
Ottimizzazione strutturale di una ruota ferroviaria per alta velocità - S. Cervello, D. Ongaro - Lucchini Sidermeccanica
Multi-objective optimization of Vehicle Handling & Comfort performances with modeFRONTIER and MSC.ADAMS Car - C. Winge, FIAT
Progettazione e Ottimizzazione di un albero motore per propulsori da competizione - L. Marmorini HPE
Ottimizzazione strutturale di un'ala in compostito con elevato allungamento ed angolo di freccia al bordo d'entrata - A. Di Marco, Alenia
Integrated Numerical and Experimental Methodologies for Performance Optimization and Noise Reduction of a Light Duty Diesel Engine. - F. Bozza Università Napoli
Applicazione degli algoritmi genetici alla stima della corrosione mediante termografie - G. De Olmi, Università Padova
Implementazione di una metodologia di ottimizzazione per la riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione idrica - D. verde, R. Magini, Università di Roma La Sapienza

MAGMA Italian Users’ Meeting

MAGMASoft: Highligths and recent advances - M. Kothen, MAGMA
Live demo on MAGMASoft5 - M. Kothen, MAGMA
Case Studies and MAGMAfrontier application - N. Gramegna EnginSoft
Innovazione in fonderia: progettazione e benefici concreti derivanti dall'utilizzo di MAGMASOFT - S. Barbagallo - Fonderie De Riccardis
Flussi di ottimizzazione di processo in relazione alle funzionalità di prodotto: esempi applicativi - Di Rosa, Sereni, Trabucco - CRF
Applicazione MAGMASOFT®: differenze nella simulazione con solver5 rispetto al solver4 in un getto a pareti non sottili - R. Starace, FORM
Ruote in gravità: un impiego efficace della simulazione di processo per l'utilizzo dell'AlSi7Mg - D. Bianchi, Mazzucconi
Progettazione e produzione di un sistema integrato di provini per lo studio della microstruttura e del comportamento meccanico di leghe leggere pressocolate - G. Timelli, F. Grosselle, F. Bonollo - DTG Univ. di Padova; F. Voltazza, Toolcast
MAGMAfrontier, uno strumento aggiunto per la progettazione; ottimizzazione del sistema di alimentazione di un mozzo per il settore automotive - M. Bandiera, Fonderie del Montello

FORGE Italian Users’ Meeting

FORGE2007: descrizione delle nuove funzioni inserite nella release 2007 del pacchetto di simulazione dei processi di stampaggio - S. Andrietti Transvalor
FORGE2007: l'approccio di "chaining" per la simulazione delle sequenze di stampaggio multistazione - S. Andrietti Transvalor
FORGE2007: simulazione di processi particolari, modifiche ai modelli ed esperienze degli utilizzatori europe - S. Andrietti Transvalor
Ottimizzazione mediante analisi ColdForm (Forge) del processo di stampaggio a freddo di elementi di fissaggio in acciaio - D. Longhi, DA-TOR
Ottimizzare con “Forge” lo stampaggio a caldo di leghe leggere - F. Motta, Fonderia F.lli Maspero
Uso non convenzionale di Forge e ColdForm: la simulazione del processo di rivettatura e relativi test di estrazione del rivetto - M. Gabrielli, EnginSoft
Valutazione di fenomeni di danneggiamento nei processi di formatura - A. Ghiotti, DIMEG
Demo live dell'utilizzo di FORGE2007 con esempi pratici di simulazioni di stampaggio a freddo ed a caldo - Transvalor+EnginSoft

LS-DYNA Italian Users’ Meeting

Ls-Dyna simulation of foreign object damage test on silicon nitride specimen - R. Dotoli, CETMA
Crashworthiness design of ANSALDOBREDA High Speed Train - A. Pellegrino, R. Duella - TESCO; S. Raiti, AnsaldoBreda
Impatto su Acqua di Strutture Aeronautiche Attività Sperimentale e Simulazioni Numeriche presso il LAST (Laboratorio per la Sicurezza dei Trasporti) - E. Francesconi, Politecnico di Milano
Recent developments in Ls-Dyna - S. Mazzalai, LSTC
eta/VPG version 3.3: New Tools for Mechanical System Simulations - T. Palmer, ETA
Sound bell synthesis by using physical models and dynamic finite element analyses - R. Marogna, G. Meneghetti, M. Ricotta, Università di Padova
Simulation of an inflatable Capture Docking Mechanism using LS-DYNA - G. Giovangrossi, P. Monteleone - Aero Sekur
Identifying the Material Parameters for the Simulation of the failure of FRP - P. Fritzsche, FHNW
Analisi a Crash di una barriera stradale di sicurezza con la tecnica degli elementi finiti - A. Stevanato, Metalmeccanica Fracasso
Interfacing ANSYS Workbench and LS-DYNA - M. Hormann, CADFEM

Sessione sul calcolo ad alte prestazioni

High Performance Productivity - M. Maina, Microsoft
L'ultima rivoluzione verso gli standard industriali ha segnato la nascita di un nuovo paradigma nel mondo dell'HPC – B. Borgogno, HP
Tecnologie Intel per l'High Performance Computing - A. Toigo, Intel
Sistemi di calcolo ad alte prestazioni in ambito CAE: selezione e bilanciamento dei sottosistemi - S. Tinti, E4 Computer Engineering
Un nuovo approccio allo scheduling dinamico configurabile verso un nuovo modello di supercomputer - E. Billi, Emilio Billi
Parallelizzazione dei codici sulle nuove piattaforme mullti-core e modelli di interconnessione - G. Perna, EnginSoft
Simulazioni numeriche e visualizzazione a alte prestazioni: un vantaggio competitivo per le tecnologie CAE nell'industria - M. Briscolini, IBM
Nuove esigenze del mercato HPC e nuove sfide anche per AMD - R. Dognini, AMD
Productivity Gains in Engineering Analysis Workflow - S. Re, SGI

CALL FOR PAPERS

Il comitato organizzatore dell’evento invita a sottoporre contributi sui temi di applicazione delle tecnologie CAE quali: meccanica, applicazioni industriali, ingegneria strutturale, ottimizzazione, simulazione dei processi manifatturieri, fluidodinamica computazionale, tecnologie emergenti, durabilità e fatica, dinamica veloce e dinamica dell’impatto, integrazione CAD/CAE,...

I lavori possono essere sottoposti on-lin

Il termine per la presentazione degli abstract è fissato al 1 Settembre 2007.

Il termine per la presentazione dei paper finali è fissato al 30 settembre 2007.

Per qualsiasi informazione contattare la segreteria organizzativa.

SOTTOPONI UN PAPER


Linee guida per la sottomissione di contributi al Convegno

Come devono essere forniti l'abstract e il paper finale.

  • Chiediamo di sottoporre l'abstract entro il 1 Settembre 2007. Accettiamo abstract con massimo 400 parole.
  • L'abstract verrà pubblicato nel "Libretto degli Abstract" che verrà consegnato a tutti i partecipanti durante il Convegno.
  • Come step successivo chiediamo di sottoporre il paper finale entro il 30 Settembre 2007. Il paper finale deve avere una lunghezza massima di 4 pagine.
  • Il paper finale verrà inserito del CD-ROM dei papers del convegno che verrà spedito a tutti i partecipanti dopo la manifestazione.

Gli autori, attraverso la sottomissione dell'articolo, sia in versione on-line che attraverso altri mezzi, acconsentono EnginSoft esplicitamente alla pubblicazione a tempo indeterminato dell'opera sui siti internet che alla diffusione della stessa tramite altri media, di qualsivoglia natura, con il solo limite che il medium e il contesto non siano lesivi dell'immagine e della professionalita' degli autori.

ABSTRACT

Agli autori viene richiesto di sottomettere on-line l'abstract all'indirizzo: http://meeting2007.enginsoft.it/openconf

Questo è il sistema di sottomissione e revisione on-line ufficiale del Convegno. Si prega di seguire le istruzioni per la preparazione e l'upload del lavoro. Una volta effettuato l'upload dell'abstract, il sistema automaticamente vi avviserà della ricesione del lavoro e della successiva approvazione. Tutta la corrispondenza, inclusa la notifica di accettazione dei lavori agli autori, viene gestita automaticamente dal sistema di gestione. Il vostro paper avrà un numero identificativo (ID) che vi verrà comunicato via email ed una password. Vi raccomandiamo di conservare queste informazioni perchè serviranno successivamente per eventuali revisioni e per l'upload del paper finale.

PAPER FINALE

Perchè il sistema funzioni in modo efficiente e il vostro lavoro sia gestito in modo più accurato possibile, abbiamo la necessità di chiedervi il file sorgente formattato seguendo uno stile ed un template da noi proposto. Se il paper finale viene formattato attraverso un word processor utilizzando tag e stili diversi da quelli da noi proposti sarà più facile che il vostro lavoro contenga degli errori nella versione finale sul CD-ROM dei papers del Convegno.
Consigliamo pertanto di scaricare il template Microsoft Word (compatibile anche con OpenOffice e StarOffice) da noi proposto e seguirlo più fedelmente possibile.

Scarica il template per il paper finale

Scarica il template per la presentazione Power Point

Infine vi chiediamo l'upload del paper finale utilizzando ancora il sistema di gestione on-line: http://meeting2007.enginsoft.it/openconf

Microsoft  Intel  ANSYS  E4  GRM Studio  MAGMA
ES.TEC.O. Kilometro Rosso  CADFEM  IBM  AMD  HP  SGI  STAIN
Consorzio TCN  NAFEMS  Autodesk  Flowmaster  LMS  AAPS Informatica  CST  DatapointLabs


ANSYS | ANSYS CFX | FLUENT | modeFRONTIER | MAGMASOFT
FORGE | LS-DYNA | FTI | AdvantEdge | Anybody | ESAComp

Evento organizzato da EnginSoft | copyright © 2007 EnginSoft all rights reserved